Uzumaki: nuovo rinvio per l’adattamento anime

Continuano i rinvii per l'adattamento anime dell'opera di Junji Ito

Brutte notizie per tutti i fan di Uzumaki e del genere Horror, dopo l'annuncio dall'account Twitter ufficiale della serie.

Lo staff ha infatti confermato che ha bisogno di più tempo "per replicare la qualità degli intricati disegni e delle linee dettagliate" del manga. Lo staff ha aggiunto che non vuole compromettere la qualità dello spettacolo e fornire un "prodotto finale mediocre".

Di seguito ecco il Tweet, ricordando prima di tutto, che sul sito abbiamo recentemente parlato anche di:

La mini serie composta da quattro episodi doveva essere originariamente debuttare nel 2020 ma la serie era stata posticipata di un anno, prima di questo nuovo rinvio.

L’opera venne serializzata sulla rivista Big Comic Spirits dal 1998 al 1999. I capitoli sono stati successivamente raccolti dalla Shogakukan in tre volumi, pubblicati tra agosto 1998 e marzo 1999.

Nel marzo del 2000, sempre la Shogakukan ha pubblicato un’edizione omnibus seguita da una ristampa nell’ agosto del 2010. Il maestro Ito ha dichiarato che nel corso della storia, si è ispirato anche ai romanzi di H.P Lovercraft



 per quello che riguarda i protagonisti, la trama ruota attorno alla lotta contro questa forza misteriosa e sovrannaturale.

Le tematiche e le simbologie in questo manga però, non sono ispirate solo da questo autore ma prendono spunto anche dai racconti di Stephen King e Dante Alighieri.

La trama di Uzumaki

La storia creata dal maestro dell'horror parla dei cittadini di Kurozu-cho, una città immaginaria colpita da una maledizione che riguarda le spirali.

Nella cittadina cominciano a verificarsi eventi inspiegabili e nel primo capitolo si fa la conoscenza di Kyrie Goshima, una studentessa liceale, e del suo fidanzato Suishi Saito, che saranno i testimoni della follia che sta colpendo Kurozu-cho.

Ciò che sembra semplice isteria si trasformerà in un vero e proprio delirio, dove più si prosegue con le pagine, più tutto viene pervaso dalla spirale: vegetazioni, cose, corpi di persone e animali. Una lenta discesa verso la pazzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.