Topolino: è l’ora dei topodolllari

Dopo il grande successo dei Paperdollari, arrivano in editola i Topodollari le nuove banconote di topolino

IMMAGINI

Dopo il grande successo dei Paperdollari, Topolino presenta una nuova imperdibile collezione pronta ad appassionare tutti i lettori dell’amatissimo magazine a fumetti: i Topodollari di Topolinia. 10 imperdibili banconote d’autore, nate dalla matita di Luca Usai, disponibili a partire da mercoledì 9 febbraio insieme a Topolino 3455. La collezione proseguirà poi su Topolino 3456 e 3457 e sui periodici Panini Disney, tutti in edicola, fumetteria e su Panini.it tra febbraio e marzo. Il calendario completo delle uscite è su Topolino.it.

Prima di analizzare le 10 banconote di Topodollorai, come sempre vi ricordo che attraverso i link sottostanti è possibile dare un'occhiata alle varie news presenti all'interno del sito:

Le 10 banconote che compongono la collezione di Topodollari raffigurano ognuna uno dei personaggi di Topolinia: si parte con Gambadilegno (Topolino 3455 - che, per l’occasione, proporrà anche l’esclusivo raccoglitore per conservare tutti i Topodollari), Topolino (Topolino 3456) e Minni (Topolino 3457), fino a Pippo (I Classici Disney 17), Pluto (Zio Paperone 44), Eta Beta (I Grandi Classici Disney 74), Macchia Nera (Disney Mix 15), Tip & Tap (Paperino 501), Clarabella e Orazio (rispettivamente su Paperinik 63 e Zio Paperone 45).

Topolino topodollari

 Luca Usai commenta così il suo lavoro: “Inchiostrare e colorare i Topodollari mi ha davvero arricchito di... tanto divertimento! Direi che dopo aver disegnato tutti i personaggi di queste banconote posso solo dire che Topolino e i suoi amici stanno davvero bene... su tutto!”.

Come sempre, poi, continuano le avventure e il divertimento con le tante storie che arricchiscono le pagine di Topolino, come Zio Paperone e l’aiuto quantistico che introdurrà lo Zione nel mondo delle teorie quantistiche e delle loro applicazioni nella vita di tutti i giorni...



Topolino testimonia così ancora una volta la sua vicinanza alle tematiche scientifiche, grazie ad avventure e spazi di approfondimento all’insegna del carattere ludico-didattico, capaci di essere veicolo non solo di svago e divertimento ma anche di conoscenza.

Topolino topodollari

Lo fa, questa volta, insieme agli editor di Nature, una delle più prestigiose riviste scientifiche del mondo. Zio Paperone e l’aiuto quantistico, infatti, è scritta da Marco Bosco (e con i disegni di Giampaolo Soldati) con la supervisione di Giulia Pacchioni, chief editor di Nature Reviews Materials, e Andrea Taroni, chief editor di Nature Physics, protagonisti anche di un redazionale a corredo della storia che approfondisce la tematica di questa nuova tecnologia oltre il mondo del fumetto.

Anche i futuri appuntamenti del rinnovato ciclo Comic & Science si avvarranno di questa preziosa consulenza che porterà sulle pagine di Topolino un connubio tra intrattenimento e informazione scientifica, nel solco della sua tradizione.

Inoltre, a partire dal numero 3456, una grossa novità attende tutti i lettori: Topolino si fa ancora più bello, grazie ad una nuova tecnica di stampa che migliorerà la resa del fumetto in termini di sfogliabilità e morbidezza.

L’appuntamento con Topolino 3455 e con la prima banconota della preziosa collezione dei Topodollari è in edicola, fumetteria e su Panini.it a partire dal 9 febbraio.


IMMAGINI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.