Top 10 manga non ancora conclusi

Una classifica dei dieci manga che ancora non hanno visto una conclusione!

Eccoci ritornati a parlare di classifiche! In questo nuovo appuntamento come da titolo, andremo a vedere la Top 10 manga non ancora conclusi! Vogliamo precisare che in questa classifica, saranno presenti sia opere che sono state interrotte sia quelle che durano da tantissimi anni e che possono avere anche una pubblicazione lenta e discontinua!

Prima di iniziare, ricordiamo che potete trovare ogni martedì e sabato alle 12.00 nuovissime e interessanti classifiche, create dalla redazione di Otakunewsworld!

10 – X (Clamp)

Ultimo posto in questa top per X, il manga creata dalle Clamp. Il fumetto ha una difficile storia editoriale visto che in Giappone, la Kadokawa Shoten che si occupava della pubblicazione, ha interrotto a tempo indeterminato il volume a causa di svariate vicende di cronaca collaterali al fumetto, fra cui i delitti di Sakakibara, il serial killer.

In Italia X è stato pubblicato in tre diversi edizioni molto differenti fra loro: ad acquistarne i diritti per prima è stata la Jade-Ediperiodici che stampò il fumetto in formato editoriale e con un formato più stretto tagliò tutti i bordi delle tavole, poi anche la Planet Manga stampò una sua edizione e infine la casa editrice J-Pop riuscì a creare un’edizione molto fedele (sia nella traduzione che graficamente) dell’originale.

9 – Elemental Gerad: Flag of blue sky

Questo è lo spin-off della serie di Elemental Gerad, sempre opera della stessa Mayumi Azuma. La pubblicazione della serie inizia sulla rivista bimestrale Comic Blade Masamune nel 2003, per poi essere spostata in una rivista mensile: la Comic Blade Avarus dopo quattro anni di pubblicazione sul precedente periodico. Purtroppo a causa di problemi di salute dell’autrice (glaucoma) il manga è stato interrotto a tempo indeterminato.

In Italia il manga è edito dalla Star Comics che ha pubblicato solamente cinque degli otto volumi disponibili.

8 – Highschool of the Dead

Ottava posizione per il manga scritto da Daisuke Satō e illustrato da Shōji Satō che è stato pubbllicato sulla rivista Monthly Dragon Age.

L’opera aveva riscosso un buon successo, e la versione cartacea è stata pubblicata in diverse lingue. Nel nostro paese, il manga è stato pubblicato con Planet Manga. High school of the dead ha avuto anche una seconda stagione, annunciata dalla stessa Monthly Dragon Age, però a causa della morte dello sceneggiatore Daisuke, il manga non è stato concluso, lasciando così l’opera senza un finale.

Va aggiunto che il lavoro è stato continuato per un paio di capitoli dopo la morte di Satō, però non ha riscosso lo stesso successo e approvazione.

7 –One Piece

Al sesto posto della nostra Top 7 manga non ancora conclusi, l’opera di Eiichiro Oda! Il manga creato nel 1997 e pubblicato sulla rivista Weekly Shōnen Jump della casa editrice Shūeisha, al momento conta ben 96 volumi tankobon e oltre 900 episodi della serie animata! Oda nei mesi scorsi ha annunciato che vuole concludere la storia della ciurma di pirati più famosa di sempre, entro e non oltre i 5 anni! Chissà se riuscirà a mantenere questi tempi, o li cambierà in corso d’opera!

 6 – Il grande sogno di Maya



Garasu no kamen, questo il titolo originale, è l’opera scritta e disegnata da Suzue Miuchi, iniziata nel 1976 e ancora in fase di pubblicazione, Infatti in Giappone il manga a causa del perfezionismo dell’autrice, che impiega tantissimo tempo nel suo lavoro e che rielabora il contenuto quando viene trasferito dal formato ad episodi a quello dei volumetti. Non a caso l’autrice ha come soprannome “tartaruga”!

5 – Bastard

Conosciuto in Italia anche con il titolo “L‘oscuro distruttore Bastard” è il manga creato da Kazushi Hagiwara nel 1988. Attualmente l’opera è composta da un totale di 27 volumi e la pubblicazione dei capitoli in Giappone la si può trovare sulla rivista Weekly Shōnen Jump. Bastard!! ricordiamo che non è considerato un manga interrotto ma uno di quelli con una pubblicazione molto irregolare.

Nel nostro paese il manga è stato pubblicato prima dalla Granata Press (fallita nel 1996) e poi dalla Planet manga che ristampò le storie già pubblicate dalla Granata Press per poi proseguire con i capitoli inediti.

4 – Berserk

Il quarto posto è occupato dal manga di Miura, che ha visto la sua primissima pubblicazione nel 1989 sulla rivista Young Animal. L’opera ha una pubblicazione discontinua anche a causa del perfezionismo dell’autore e l’ultimo capitolo (il 360) è uscito lo scorso mese. L’anno scorso, durante un’intervista esclusiva su Sakana TV, l’autore ha confermato che la fine della saga è più vicina di quanto si creda!

3 – Nana

Medaglia di bronzo di questa Top 7 manga non ancora conclusi per uno dei più belli e importanti manga Josei: Nana! L’opera è stata creta da Ai Yazawa, l’autrice di “Paradise Kiss” e “cortili del cuore” (per citarne alcuni) ed è stata pubblicata per la prima volta nel 2000. Il manga è stato interrotto a causa di problemi di saluti dell’autrice nel 2009, anche se nel 2013 la stessa Yazawa sulla rivista Cookie ha pubblicato un breve capitolo dedicato al personaggio secondario di Junko.  Anche in questo caso, la Planet Manga si è occupata della distribuzione del manga in Italia.

2 – Hunter X Hunter

Hunter x Hunter è il manga scritto e disegnato da Yoshihiro Togashi ed è stato pubblicato per la prima volta nel 1998; tra le altre opere importanti dell’autore vogliamo ricordare “Yu Yu Hakusho” e “Level E”. Togashi è risultato essere il mangaka più odiato a causa di questa opera, con una periodicità di pubblicazione molto altalenante e irregolare, anche a causa di problemi di saluti dell’autore. Da aggiungere che solo in Giappone, il manga ha venduto più di 6,5 milioni di copie!

1 – Detective Conan

Si conquista il primo posto della Top 10 manga non ancora conclusi l'opera con protagonista il giovane Shinichi Kudo! Il manga, creato e disegnato da Gōshō Aoyama al momento è arrivata al 98° volume Tankobon!

Anche se l’opera esce regolarmente, non è raro che l’autore si prende alcuni periodi di pausa per raccogliere le idee, considerando anche la mole di casi che Conan risolve, è chiaro che ci vuole tempo anche per pensare a quale crimine debba risolvere. Ancora tra l’altro, non è mai stata annunciata una vera e proprio fine e molti risvolti della trama devono essere ancora spiegati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *