Tokyo Revengers – otterrà una mostra d’arte nel 2022

L'apertura del sito web ufficiale di Tokyo Revengers, ha portato alla condivisione dell'arrivo di una mostra d'arte dedicata nel 2022

Con l'apertura del sito web ufficiale di Tokyo Revengers, opera prodotta dall'ormai famoso Ken Wakui, è stato annunciato nel 2022 la presentazione di una mostra d'arte che interessa non solo il manga, con varie illustrazioni inedite ed esclusive, ma anche il live-action e l'adattamento animato.

L'evento, che si terrà dal 29 gennaio al 14 febbraio 2022, si terrà presso Exhibition Hall dell'edificio Weorld Import Mart a Ikebukuro Susnhine City, nella città di Tokyo.

Il costo di ingresso classico ammonta a 2.000 Yen (15,33 euro al cambio attuale)



, mentre per chi volesse ottenere di più, con la "modalità lotteria" e spendendo 4.500 Yen (34,50 euro), si avrà la possibilità non solo di partecipare all'evento, ma anche di poter vincere svariati premi e gadget commemorativi, quest'ultimi verranno svelati a breve sul sito ufficiale.

Tokyo Revengers

Prima di procedere con l'analisi della trama, come sempre vi ricordo che attraverso i link sottostanti è possibile dare un'occhiata alle varie news presenti sul sito:

La trama di Tokyo Revengers

Takemichi Hanagaki è un ventiseienne che non ha mai superato il trauma per la morte di Hinata Tachibana, che oltre a essere una sua grande amica era anche stata il suo vero primo amore.

Questo evento lo ha portato a non intraprendere nessun'altra relazione amorosa, e in definitiva a perdere la voglia di vivere, finendo ad alloggiare in uno stabile estremamente malmesso e a svolgere un lavoro che non sopporta.

Dopo essere stato spinto contro un treno in corsa, scopre che invece del suo decesso si è verificato un incredibile viaggio indietro nel tempo, capace di riportarlo a prima della morte di Hinata!

Lo scopo dell'esistenza di Takemichi diventa così proteggere Hinata, pur sapendo che ciò risulterà particolarmente difficile: la ragazza era stata infatti uccisa in seguito a una rappresaglia da alcuni giovani criminali, e l'unico modo per impedire il fatto è diventare più "potente" di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *