The Duke of Death and His Maid: confermata la stagione 2

È stata confermata la produzione della seconda stagione di Shinigami Bocchan to Kuro Maid

Dopo la conclusione della prima stagione di The Duke of Death and His Maid (Shinigami Bocchan to Kuro Maid) è stato mandato in onda un nuovo spot pubblicitario dedicato.

Lo spot in questione, conferma la produzione di una seconda stagione della serie!

Prima di continuare con le nuove informazioni rilasciate, vi lasciamo al video promozionale di The Duke of Death and His Maid, ricordandovi che sul nostro sito abbiamo anche parlato di:



Non sono però state rilasciate molte informazioni a riguardo, per questo motivo non ci resta che attendere nei prossimi mesi altre notizie sul sequel.

Per quanto riguarda i componenti dello staff di produzione, Yoshiki Yamakawa (B The Beginning, Hi Score Girl, Little Busters!) ha diretto gli episodi con Hideki Shirane (saga DanMachi, Date A Live S1~S3, Last Period) che ha supervisionato la sceneggiatura.

Yusuke Suzuki (Hi Score Girl) è stato il direttore dell'animazione CGI e Michiru Kuwabata (Hi Score Girl, Penguin no Mondai, Danchi Tomoo) è stato scelto per occuparsi del character design.

Infine, Gen Okuda & Takeshi Watanabe (Urasekai Picnic, saga To Love-Ru, saga Ro-Kyu-Bu!) hanno realizzato le musiche.

La trama di The Duke of Death and His Maid

Mentre gli eleganti e fragili petali del fiore appassiscono in cenere senza vita, al giovane duca viene tragicamente ricordato il potere spregevole impostogli: la capacità di uccidere qualsiasi cosa tocchi. Disprezzato dalla sua famiglia, viene mandato a vivere quasi in isolamento.

Fortunatamente, non è del tutto solo, poiché il personale del maniero, il suo devoto maggiordomo Rob e la civettuola cameriera Alice, gli tengono compagnia e gli rendono la vita meno infelice.

Man mano che i sentimenti romantici del duca per Alice crescono, cresce anche la sua continua frustrazione per i limiti imposti dalla sua sfortunata capacità.

Pertanto, decide di spezzare la maledizione lanciata su di lui tutti quegli anni fa, non solo per il suo bene, ma anche per quello di Alice, poiché è dolorosamente consapevole di quanto sia difficile evitare il tocco di una persona cara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *