SpyxFamily: teaser trailer per la parte 2

Pubblicato un nuovo teaser trailer per il secondo cours dell'adattamento anime

Nella giornata di ieri si è conclusa la prima parte dell'adattamento anime di Spy×Family ed è stato pubblicato un teaser trailer relativo alla parte 2.

É stato confermato che il secondo cours verrà trasmesso in anteprima a partire dal prossimo ottobre, anche se ancora non è stata ufficializzata una data d'uscita sicura.

Di seguito ecco il teaser promozionale di Spy×Family, ricordando che sul nostro sito abbiamo recentemente parlato anche di:

Per quanto riguarda lo staff, Kazuhiro Furuhashi (Mobile Suit Gundam UCRurouni KenshinGetbackers, 2019 Dororo) ha diretto gli episodi della prima stagione e



Kazuaki Shimada (The Promised Neverland) si è occupato del character design.

Infine, [K]NoW_NAME (Fairy goneDorohedoroSakura Quest) ha prodotto la musica.

Come successo per la prima parte, anche la seconda sarà disponibile sulla nota piattaforma streaming di Crunchyroll.

La trama di SPYxFAMILY

Loid Forger, conosciuto con il nome di Twilight, è una spia caratterizzata da una straordinaria abilità mnemonica, di calcolo e travestimento.

Per una missione di particolare importanza, è tuttavia costretto a "crearsi una famiglia", con lo scopo di far iscrivere la propria "figlia" in una prestigiosa scuola e, sfruttando l'occasione, avvicinarsi al quasi inarrivabile bersaglio.

Loid adotta così Anya, una bambina di cinque anni che – all'insaputa di tutti e dello stesso Loid – possiede la capacità di leggere nel pensiero, in seguito a degli esperimenti che erano stati condotti su di lei.

Come moglie viene invece scelta la ventisettenne Yor, abilissimo sicario noto come Thorn Princess che lavora come copertura in municipio e accetta per non essere più derisa dalle sue colleghe come unica single; pensando che Anya sia davvero la figlia di Loid, e che quest'ultimo sia vedovo, cerca inoltre di essere per la bambina una vera madre.

"Marito" e "moglie" si tengono rispettivamente all'oscuro delle loro reali identità, mentre Anya – grazie alla sua particolare abilità – riesce ad avere una panoramica generale dell'intera situazione, e cerca di aiutare il "padre" nella riuscita della sua missione, temendo di ritornare in orfanotrofio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.