Deprecated: wp_make_content_images_responsive è deprecata dalla versione 5.5.0! Al suo posto utilizza wp_filter_content_tags(). in /home/customer/www/otakunewsworld.com/public_html/wp-includes/functions.php on line 5083

Pelle d’uomo – Peau d’homme

Pelle d'uomo: un'opera nata come manifesto contro l'omofobia e contro gli stereotipi di genere

Terminata

Foto
Notice: Undefined variable: galleria_video in /home/customer/www/otakunewsworld.com/public_html/wp-content/themes/newscard-child/template-parts/content-recensioni-manga.php on line 175
Dove acquistarlo

Per la nostra recensione settimanale oggi siamo lieti di annunciarvi Pelle d'uomo dal titolo originale "Peau d'homme".

“Se la smettessimo di considerare le donne come degli esseri inferiori, vivremmo tutti meglio!”

Quest'opera nata principalmente come manifesto contro l'omofobia e gli stereotipi di genere, si presenta come il graphic novel più premiato in Francia nel 2020. Scritto e disegnato dagli autori francesi: Hubert Boulard e Frédéric Leutelier ( in nome d'arte Zanzim), viene pubblicata per la primissima volta dalla casa editrice Glènat nello scorso 2020.

Quest'anno Peau d'homme supera il confine e approda anche in Italia, edita dalla conosciutissima casa editrice BAO Publishing e tradotta da Francesco Savino, arriva su tutti gli scaffali delle librerie italiane esattamente il 15 aprile del 2021.

Il volume di Pelle d'uomo ha inoltre ricevuto clamorosi premi negli anni 2020-2021 nella stessa Francia, tra cui:

  • Grand Prix RTL 2020
  • Prix Wolinski de la BD du Point 2020
  • Prix Landerneau BD 2020
  • Prix Ti-Zef 2020
  • Prix BDstagram 2020
  • Fauve des Lycéens 2021 au Festival d'Angouême
  • Prix des Libraires Canal BD 2021
  • Grand prix de la critique ACBD 2021

Ed ora prima di passare alla trama di Pelle d'uomo, vi lascio dare un'occhiata ad alcune recensioni manga che potete trovare sul nostro sito:

Trama di Pelle d'uomo



Ambientato durante il Rinascimento in Italia, quest'opera apre le sue righe imbattendosi su due giovani, Bianca e Giovanni, promessi in sposi che non sanno niente uno dell'altro. Questo vincolo visto e riconosciuto come transizione, stravolge la mente della nostra protagonista che non accetta il fatto di dover intraprendere una nuova vita affiancata da un uomo a lei sconosciuto, ribadendo a se stessa di volerlo e poterlo conoscere.

La sua madrina così, apre una danza macabra confidandole che nella loro famiglia c'è un segreto tra donne che si tramanda da anni e anni; Una pelle d'uomo che permetterà a Bianca di muoversi indisturbata nel losco mondo degli uomini.

Da qui in poi Bianca assumerà le sembianze di Lorenzo, si infiltrerà tra i maschi e scoprirà un mondo che mai avrebbe potuto immaginare.

Sguardo approfondito

Precipitandoci su uno sguardo un po' più approfondito iniziamo subito col dire che quest'opera adotta un pretesto letterario al quanto moderno se pur ambientato nel lontano rinascimento italiano.

Convenzioni legate al maschile e al femminile, rapporto di coppia, questione di potere, lussuria e molto altro, prendono forma tra le righe in modo semplice e delicato catapultandoti psicologicamente su fatti che realmente fanno ben riflettere.

Pelle d'uomo è un fumetto ben distante dai classici generi a cui solitamente si è abituati a leggere. Non presenta lotte fisiche, ma per lo più scontri politici e sociali diffusi da una delle dottrine più influenti al mondo: la chiesa.

Nel racconto infatti, è proprio l'istituzione ecclesiastica a minacciare la tranquillità della popolazione, che risulta avere tratti irritanti e al quanto saccenti. In questo caso parliamo per l'appunto di Angelo, fratello di Bianca che dissuaso dal potere cerca in tutti i modi di sminuire la sorella e tutte le donne ostacolando la semplice libertà di esporsi.

Il termine donna in cui si parla e integra maggiormente nel graphic novel stesso, è la parte dominante del contesto. Ancora oggi l'essere donna viene oppresso dal senso di "dire o fare" e qui la forza che racchiude riesce a dominare pienamente la propria libertà.

La morale del Rinascimento fa quindi da specchio a quella del nostro secolo e pone diversi interrogativi: perché le donne dovrebbero avere una sessualità diversa da quella degli uomini? Perché il loro piacere e la loro libertà dovrebbero essere oggetto di disprezzo e coercizione? Infine, come può la moralità essere lo strumento del dominio sia severo che inconscio?

Pelle d'uomo è una favola accattivante e sottile, Hubert e Zanzim mettono brillantemente in discussione una storia importante attuale e soprattutto geniale che allo stesso tempo non manca di umorismo, fluidità e buon senso. Religione e sessualità si mescolano alla moralità e schiettezza, invitandoci sia alla liberazione della morale che alla folle e ardente ricerca dell'amore il tutto accompagnato da un grazioso ma giusto lieto fine.

L'opera racchiude in se 160 pagine a colori in un formato cartonato 21 x 28 e reperibile anche in forma digitale su Google play, amazon kindle, kobo e App Store.

Cosa ne pensiamo di Peau d'homme

Possiamo infine dedurre e concludere dicendo che, Pelle d'uomo è senz'altro un vero e proprio cocktail esplosivo che spara dritto in faccia argomenti che per anni, se non secoli, hanno stravolto e spezzato opinioni e libertà di genere umano su tutto ciò che fino ad oggi ancora persiste sulla così detta "società".

Un racconto che necessita in tutto e per tutto di essere letto, capito e ascoltato qualunque sia l'epoca in cui vi troviate. Consiglio vivamente soprattutto ai giovani d'oggi, che affrontano ora più che mai tematiche simili tutti i giorni.

L'opera d'arte che ci hanno lasciato tra le mani di Hubert e Zanzim, merita un posto nella storia.

Dove acquistarlo

Editore
Glénat
Editore in Italia
BAO Publishing
Autori
Hubert Boulard Zanzim

Nazionalità:
Francese
Numero volumi:
1
Data pubblicazione:
01/06/2020
Data pubblicazione in Italia:
15/04/2021


Notice: Undefined variable: stagioni_episodi in /home/customer/www/otakunewsworld.com/public_html/wp-content/themes/newscard-child/template-parts/content-recensioni-manga.php on line 495

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *