Angel Beats!

Un liceo colmo di anime vaganti, può trasformarsi in un campo di battaglia tra paradiso e purgatorio, o per meglio dire, tra Dio e degli studenti?

Terminata

Video Come vederlo Dove acquistarlo

Bentornati anche questa sera per la nostra nuova recensione anime la cui storia originale prende posto fra le righe di questo articolo, più comunemente conosciuta come Angel Beats!, arrivata per l'appunto in Italia grazie a Netflix il 1 febbraio 2019 comprendendo anche due OAV.

Inizialmente ideata da Jun Maeda, fondatore della casa di produzione visual novel Key, nonchè sceneggiatore e compositore della musica di quest'ultimo, la serie animata Enjeru Bītsu! è stata trasmessa per la prima volta in Giappone nel 2010. E' composta da 13 episodi totali, coprodotta da PA Opere e Aniplex e diretta da Seiji Kishi (Assassination Classroom).

Na-Ga si occupa del character design e in collaborazione con Maeda fa parte della già sopracitata casa di produzione Key, conosciuta soprattutto per aver prodotto: KanonAir e Clannad.

Una light novel composta da brevi storie, scritte dallo stesso Maeda e disegnate da GotoP dal titolo Angel Beats! Track Zero, è stato serializzato nel 2009 su Dengeki G's Magazine dalla casa editrice ASCII Media Works.

Nel corso dell'anno 2009-2010 sono state inoltre serializzate due serie manga sempre sul Dengeki G's Magazine, c



he prendono il titolo di:

  • Angel Beats! The 4-koma: Our War Front March Song, illustrato da Haruka Komowata composto da 4 tankobon totali;
  •  Angel Beats! Heaven's Door, illustrato da Yuriko Asami tutt'ora ancora in corso.

Il 26 giugno 2015 è stata infine rilasciata una visual novel per Microsoft Windows intitolata Angel Beats! 1st Beat.

Prima di proseguire con la trama, vi ricordiamo che attraverso i seguenti link è possibile dare un'occhiata ad altre recensioni anime presenti sul sito:

La trama di Angel Beats!

angel beats!

La storia ruota intorno ad Yuzuru Otonashi, un ragazzo che si sveglia improvvisamente in una scuola superiore dell’aldilà, una specie di purgatorio,senza alcun ricordo della sua vita passata. Qui, gli studenti imparano ad abbandonare ogni esperienza legata alla loro vita passata, con il solo ed unico scopo di reincarnarsi scomparendo da questo strano mondo.

Otonashi, ritrovatosi inconsciamente in questo strano luogo, incontra subito Yuri Nakamura, una ragazza armata di cecchino che lo invita ad unirsi alla brigata SSS, da lei capitanata, e a combattere contro Dio e una ragazza che loro chiamano Tenshi (di cui suppongono sia un angelo, nonché alleata di Dio).

Il ragazzo tuttavia, dubbioso, va a parlare con quest’ultima (contro la quale Yuri sta puntando il cecchino), ricevendo però una pugnalata dritta al cuore (ma solo perché è lui ad averla chiesta).

Da quel momento, iniziano per Otonashi una serie di bizzarre avventure contro Tenshi al seguito della brigata SSS con graziosi colpi di scena, drammaticità e una sfrenata ricerca dei suoi ricordi e del motivo per cui infine si trova lì.

Sguardo approfondito

Angel beats!Angel Beats! si presenta come genere drammatico, a volte divertente e travolgente, sentimentale al punto giusto e soprattutto al quanto interessante per certi versi.

I suoi 13 episodi autoconclusivi prendono piede man mano che la storia prosegue, scatenando quel pizzico di curiosità per sciogliere il mistero, che permette al pubblico di concludere la serie senza annoiarsi.

La "leggerezza", in senso buono, con cui questo anime affronta tematiche pesanti e allo stesso modo delicate come quelle della morte, è a dir poco sorprendente, soprattutto perchè si sta parlando per lo più di adolescenti.

Sebbene questa tematica sia il concetto fondamentale e principale della narrazione, ci si rende conto quasi subito, riflettendoci, di come in realtà venga alleggerita attraverso momenti comici, dall'allegria e la spensieratezza dei nostri protagonisti.

La fragilità, drammaticità e tristezza in Angel Beats! acquisiscono inoltre un sapore al quanto delicato, sebbene infine ci porti a mostrare quello che all'effettivo è realmente la morte.

Ogni personaggio riesce, anche se in breve, a caratterizzare la propria personalità, mostrando in prima persona le avversità e sofferenze che hanno provato, motivando per l'appunto quella che sarà poi la vera e propria esistenza.

Il nostro protagonista, Otonashi infatti, ritrovandosi catapultato in quello che sembra, all'apparenza, un classico liceo giapponese frequentato da insegnanti e alunni, completamente ignaro di ciò che sta succedendo, e per giunta senza alcun vago ricordo del suo passato, sarà costretto a fronteggiarsi con i ricordi dei suoi compagni per ritrovare se stesso, portando lo spettatore a rivivere esattamente tutto ciò che i personaggi hanno passato.

La trama tuttavia per certi versi sembra procedere a stento, proprio perchè all'effettivo hanno preferito ridurre la storia, optando il più delle volte a soluzioni semplicistiche nel risolvere un'intreccio, mancando di quella maggiore profondità che sarebbe bastata per rendere la serie ancora più bella e interessante.

A livello tecnico si presenta abbastanza bene sotto tutti i punti di vista, le animazioni sono fluide e ovviamente il character design fa la sua bella figura.

Le soundtrack si adattano perfettamente alle varie scene che si presentano nel corso della serie animata, dando quel tocco in più anche a livello emotivo, come ad esempio, la scena del concerto organizzato dalla SSS, colonna sonora splendida e ben curata, per non parlare delle sigle che a mio parere sono davvero belle.

Cosa ne pensiamo

Divertente, profonda e travolgente.

Giunti in conclusione possiamo dire che Angel Beats! è un opera che merita di essere vista almeno una volta nella vita, e adatta a tutte l'età.

E' uno di quegli anime capace di regalare puro intrattenimento basato soprattutto dalla curiosità nonchè riflessione sulla profondità che la racchiude, ovvero la propria esistenza, e l'eventualità di una nuova vita anche dopo la morte.

Dove acquistarlo

Editore
Seiji Kishi
Produzione
P.A. Works e Aniplex

Messa in onda:
03/04/2010
IT Messa in onda in Italia:
01/02/2019

Stagioni 1 - Terminata


Durata Episodi

20 min
Come vederlo
In streaming
Logo Netflix
Netflix 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *