Nuove conferme per il cast di Platinum End

Sono stati confermati altri quattro nuovi componenti del cast della prima serie di Platinum End

Dopo quasi due mesi di assenza, si ritorna a parlare dell'adattamento anime di Platinum End, l'opera scritta da Tsugumi Ōba e disegnato da Takeshi Obata.

Il sito ufficiale della serie, che potete trovare a questo link, ha infatti confermato che sono stati confermati altri componenti del cast di questa prima stagione di Platinum End:

  • Kaito Ishikawa come Kanade Uryū
  • Kikuko Inoue come Meyza

  • Tomoaki Maeno come Hajime Sokotani
  • Hikaru Midorikawa come Balta

Il cast precedentemente annunciato comprendeva:

  • Miyu Irino nel ruolo di Mirai Kakehashi
  • Yui Ogura nel ruolo di Nasse
  • Natsuki Hanae nel ruolo di Revel
  • M.A.O nel ruolo di Saki Hanakago
  • Toshiyuki Morikawa nel ruolo di Nanato Mukaidō
  • Ai Kayano nel ruolo di Baret

La serie di Platinum End verrà trasmessa in anteprima a partire dalla prossima stagione autunnale, sulle reti televisive giapponesi di TBS e altri canali non ancora confermati.

Prima di lasciarvi al trailer pubblicato lo scorso dicembre, ecco altri articoli che potete trovare sul nostro sito:



Hideya Takahashi (Strike Witches: Road to Berlin, JoJo's Bizarre Adventure: Golden Wind) si occuperà della regia con Kōji Ōdate (No Game, No Life) che sarà il character design della serie. Shinichi Inotsume (PERSONA 5 the Animation, Hayate the Combat Butler, Gangsta.)si sta occupando della sceneggiatura.

Masanori Ikeda è il direttore della CGI e infine Takatoshi Hamano è il direttore del suono.

La trama di  Platinum End

Mirai Kakehashi, un ragazzo orfano di entrami i genitori che vive con due zii che lo sottopongono a crudeli abusi, stanco della sua vita irrimediabilmente triste e priva di alcuno scopo, durante il giorno del diploma decide di porre fine alla sua vita con il suicidio, gettandosi dal piano più alto di un enorme grattacielo.

Pronuncia quelle che sembrerebbero essere le sue ultime parole, con l'unico rimpianto di non essere riuscito ad essere veramente felice, ma un attimo prima dello schianto al suolo, viene salvato da un angelo: Nasse!

Nasse, un angelo di livello speciale, gli fa dono di speciali poteri così da poter ritrovare uno scopo nella vita: ali angeliche, per volare ovunque si voglia ad una velocità supersonica, e delle frecce rosse e bianche, le prime per rendere una persona innamorata per 33 giorni, le seconde per ferire mortalmente.

I poteri gli sono stati conferiti perché è in corso una gara per il ruolo di nuovo Dio: 13 persone sono state scelte come candidati per contendersi il ruolo divino attraverso l'uso di questi poteri, senza possibilità di ritirarsi.

L'angelo inoltre informa Mirai che la morte dei suoi genitori è stata causata dai suoi stessi zii per l'eredità e ancora sconvolto dagli avvenimenti e dalla rivelazione di Nasse, torna a casa dai suoi zii e usa i suoi poteri in un modo che non si sarebbe mai aspettato:

colpisce la zia con una freccia rossa, facendola innamorare perdutamente di lui così da fargli confessare la verità sulla morte dei genitori e in un momento di rabbia, porta la zia a uccidersi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *