Novità in arrivo per Pokémon: Ali del crepuscolo!

Scopriamo quale annuncio è stato fatto dalla Pokémon Company!

Importanti novità per quanto riguarda la serie di "Ali del Crepuscolo"! Venerdì infatti, la stessa Pokémon Company ha annunciato che nel mese di novembre, verrà rilasciato un episodio speciale che si aggiungerà ai sette episodi che sono stati già pubblicati sul canale YouTube ufficiale.

Il corto, intitolato: "Ali del Crepuscolo - The Gathering of Stars" verrà pubblicato il prossimo 5 novembre in Giappone alle ore 10.00 (secondo Eastern Daylight Time) e oltre che sul canale YouTube, verrà pubblicato anche su TV Pokémon. Per quanto riguarda lo staff invece, alla regia troviamo ShingoYamashita (League of Legends: A New Journey director, Yozakura Quartet, Hana no Uta); Katsuhito Ogawa è il direttore della fotografia,



Shin Ogasawara si occupa del character deisgn e Masafumi Mima il direttore del suono.

In attesa di questo nuovo episodio, vi ricordiamo che dal 23 ottobre, è disponibile la nuova espansione dei giochi di ultima generazione: Le terre innevate della Corona. Inoltre, come già spiegato in un nostro precedente articolo, attraverso il Dono Segreto, sarà possibile riscattare diversi Pikachu speciali, ognuno dei quali con un berretto differente, dedicato alle varie stagioni dell'anime! A questo link potrete trovare tutti i codici!

Di cosa parla Ali del Crepuscolo

"Pokémon: Ali del Crepuscoloè la serie spin-off di "Pokémon Journey" e viene pubblicata sul canale YouTube ufficiale di The Pokémon Company; è composta da episodi di pochi minuti pubblicati a cadenza mensile. Nei vari episodi di Ali del Crepuscolo, troviamo anche come protagonisti i Capi palestra della regione di Galar, e ne seguiamo le avventure. Questa serie ha dato inoltre modo di approfondire ulteriormente quello che è stato mostrato nei nuovi giochi della serie: Spada e Scudo, principalmente su quello che riguarda le Terre Selvagge e il sistema Dynamax (che da la capacità ai Pokémon non solo di crescere di dimensione ma anche di utilizzare nuovi attacchi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *