Otaku Lovers: Magic Knight Rayearth 1 e 2

Alla scoperta di una delle serie più apprezzate

IMMAGINI Video

Bentornati a questo nuovo appuntamento settimanale con la rubrica Otaku Lovers, che vede come protagonisti le opere che in un modo o nell’altro hanno segnato una generazione e che sono diventati dei cult! Dopo avervi parlato di È quasi magia Johnny! (Kimagure Orange Road), oggi andremo a parlare più nel dettaglio di Magic Knight Rayearth!

Prima di incominciare vi segnaliamo i nostri precedenti articoli:

Forse il titolo alla maggior parte di voi non dirà nulla, visto che l’anime è arrivato in Italia con il titolo Una porta socchiusa ai confini del sole. Il manga è stato scritto e illustrato dalle CLAMP ed è stato pubblicato per la prima volta nel 1993; in Italia è arrivato solamente nel 1998 con il tiolo Rayearth. Va precisato che di Magic Knight Rayearth esistono due stagioni manga, così come l’anime! Andiamo ora a parlare delle trame delle due serie:

Trama Magic Knight Rayearth

La storia vede come protagoniste Hikaru Shido, Umi Ryuzaki e Fuu Hooji che nel giorno della gita scolastica alla Tokyo Tower, sentono una misteriosa voce invocare i leggendari Cavalieri Magici, e all'improvviso si ritrovano a precipitare nel vuoto. Salvate da Clef, un potentissimo mago, vengono informate di trovarsi a Sephiro, un mondo sorretto dalla sola forza di volontà.

A capo di tutto si trova la Colonna Portante, una persona che con le sue preghiere è in grado di mantenere l'ordine e la pace. Purtroppo però, Emaraude, l'atturale colonna portante, è stata rapita dal sacerdote Zagato. Il compito delle ragazze sarà liberare la principessa, grazie anche all'aiuto dei Mashin Spirit (Geni Managuerrieri): spiriti che solo i Cavalieri Magici sono in grado di risvegliare e controllare.

Trama Magic Knight Rayearth 2

Dopo un breve periodo dal ritorno sulla terra delle protagoniste, ancora scosse per aver dovuto uccidere la principessa, continuano a preoccuparsi per la sorte di Sephiro. Ritrovatesi nuovamente alla Tokyo Tower, vengono nuovamente mandate su Sephiro, che senza la presenza della Colonna, si sta lentamente distruggendo, in preda ai mostri generati dalle paure degli abitanti; inoltre diverse truppe provenienti da altri mondi stanno arrivando sul pianeta per prenderne il controllo.

I Cavalieri Magici decidono così di tornare a combattere per aiutare i loro amici e fanno la conoscenza di Lantis, il fratello di Zagato, che lasciò Sephiro dopo aver scoperto che il fratello era innamorato di Emeraude.

Una porta socchiusa ai confini del sole in Italia

Come è successo per quasi tutte le opere di quegli anni, di Magic Knight Rayearth è arrivato nel nostro paese con una gran quantità di tagli e censure! Prima di tutto, come è facile intuire venne cambiato il nome della serie in Una porta socchiusa ai confini del sole e in tutti gli episodi vennero eliminati tutti i riferimenti al Giappone: scritte, luoghi e cartelli infatti, o sono stati modificati o completamente cacciati dalle scene.

Altra censura, tipica di quel periodo, è stata fatta ai nomi delle protagoniste: Hikaru Shido, Umi Ryuzaki e Fuu Hooji diventano rispettivamente Luce, Marina e Anemone. Per concludere, tutte le scene di nudo parziale o, in rarissimi casi, quelle di nudo integrale, vengono completamente censurate oppure tagliate, come ad esempio la trasformazione di Hikaru!



Differenza anime e manga

Come spesso accade, la versione anime e quella manga differenziano di alcuni aspetti. In questa opera abbiamo diversi cambiamenti: nell’anime, a Ferio viene cancellata la memoria sotto la richiesta di Emeraude, che non vuole esserle d’intralcio nel ruolo di Colonna portante; nel manga invece, Ferio è consapevole fin dall’inizio di essere il fratello di Emaraude. Alcyone, nel manga, viene uccisa da Zagato dopo essere stata sconfitta, nella serie animata invece sopravvive e viene eliminata da Debonair verso la fine della serie animata.

Gli scontri per risvegliare i Geni Managuerrieri (Mashin Spirit) vengono cambiati: nel manga Fu e Hikaru affrontano rispettivamente Caldina e Rafaga, mentre nell’anime combattono rispettivamente con Innova e con Zagato. Sempre per quanto riguarda i personaggi, Debonair, Nova, Sierra e Innova compaiono esclusivamente nell'anime.

Nella seconda stagione dell'anime ognuna delle protagoniste sviluppa un rapporto particolare con uno dei tre mondi invasori: Umi e Fu convincono rispettivamente Chizeta e Fahren a ritirarsi, mentre Hikaru ha modo di conoscere gli abitanti di Autozam. Nel manga, invece, nessuna delle tre protagoniste incontra mai di persona gli invasori durante la guerra ed è Eagle Vision di Autozam a convincere i mondi rivali a rinunciare all'attacco.

Mokona, nel manga, è la divinità creatrice dell'universo ed è lui stesso ad eleggere la Colonna Portante di Sephiro. Nell'anime, Mokona è soltanto una delle molte creature di Sephiro ed è la corona magica della principessa Emeraude a scegliere la nuova Colonna Portante.

Nell'anime, Presea muore in seguito all'attacco di Ascot; nel manga, invece, sopravvive e compare regolarmente nella seconda serie. Eagle Vision, nell'anime, vuole diventare la nuova Colonna Portante per usarne il potere per il bene di Autozam; nel manga, invece, la sua motivazione principale è salvare Lantis, che intendeva sacrificarsi per eliminare una volta per tutte il sistema delle Colonne Portanti. Inoltre, la sua malattia, è concepita in modo differente nel manga!

Sempre la seconda stagione dell’anime, ha toni molto più cupi rispetto al manga, dove molte delle battaglie sono descritte in chiave addirittura umoristica e gli invasori (tranne Eagle Vision) sono presentati perlopiù in chiave comica.

Finale della prima serie di Magic Knight Rayearth

Hikaru, Umi e Fuu sconfiggono Zagato e si trovano al cospetto di Emaraude, che invece di ringraziarle, le accusa di aver ucciso il "suo" Zagato e le attacca con un potentissimo Mashin Spirit. Le ragazze non sanno cosa fare e mentre stanno per essere sconfitte, compare davanti a loro lo spirito di Emaraude, che gli spiega la verità: su Sephiro, la vera forza è la volontà e bisogna utilizzare la propria forza per mantenere l'ordine e la pace; per questo motivo alle colonne portanti è vietato innamorarsi o pensare a qualcosa che non sia il regno.

La principessa però, si era innamorata di Zagato e iniziò a pensare intensamente a lui, rompendo gli equilibri del regno e portando una serie di problemi che avrebbero causato la fine del regno. Piena di rimorsi, riuscì a evocare i cavalieri magici dalla Terra per uno scopo: uccidere la principessa, per far cessare tutto e far prendere il suo posto ad un'altra persona. Si scopre che Zagato, aveva attaccato le ragazze non per impedire che la principessa fosse liberata ma per proteggere chi amava da una morte certa. Alla fine i tre cavalieri magici uccidono la principessa e tornano a casa, piangendo e sperando un giorno di poter tornare su Sephiro.

Il finale italiano della prima serie di Magic Knight Rayearth

Anche nella versione italiana, avviene lo scontro finale con Emaraude, che arrabbiata attacca le tre ragazze. Nell’adattamento italiano vengono censurate tutte le scene in cui le protagoniste sono ferite dal Mashin Spirit di Emaraude e anche se gli attacchi sono dolorosi non procurano nessun tipo di ferita. Quando compare davanti a loro lo spirito della principessa, che spiega tutta la verità, non subisce cambiamenti la storia d'amore con Zagato, ma a Hikaru, Umi e Fuu viene detto che il loro vero compito è quello di farle raggiungere un'altra dimensione parallela.

La principessa annuncia che il suo unico desiderio è quello di raggiungere Zagato, che ha già raggiunto l'altra dimensione. Dopo questa spiegazione, le ragazze attaccano e (inspiegabilmente) in lacrime, trafiggono lei e il suo Mashin Spirit al petto. Si ritrovano sulla Terra, ma le lacrime che versano sembrano soltanto quelle di gioia, per essere tornate a casa.

Finale della seconda serie di Magic Knight Rayearth

Nel finale di questa seconda serie, si scopre che Mokona, un coniglio che aveva accompagnato Hikaru, Umi e Fuu dall'inizio della loro avventura, è in realtà il creatore dell'universo e colui che le aveva portate nuovamente su Sephiro. Viene raccontato inoltre, che Mokona aveva inizialmente creato la Terra e lasciato agli uomini libero arbitrio, ma che dopo aver visto il caos generato dall'egoismo degli uomini, aveva deciso di dare vita al pianeta di Sephiro: un mondo retto dalla forza d'animo di un'unica persona.

Alla fine di tutto Hikaru risulta essere la nuova Colonna Portante e decide di abolire tale sistema, dando a tutti la possibilità di contribuire alla ricostruzione e al mantenimento della pace sul pianeta.

Magic Knight Rayearth: il finale del manga

Per concludere il nostro articolo settimanale, parliamo del finale del manga: per quanto riguarda la prima serie, il finale resta invariato! Il finale della seconda serie invece è leggermente diverso nel manga:

La storia si svolge in grandi linee come nella versione animata con la differenza però che Eagle e Hikaru sono riconosciute entrambe come colonne portanti e vengono mandate a Tokyo perché si sfidino e si decida così chi è degno di essere la nuova colonna portante. La scelta ricade sempre su Hikaru, la quale avrebbe dovuto lasciare indietro Eagle, condannandola a morte certa, ma viene lo stesso salvata e tornano su Sephiro. A quel punto la nuova colonna portante decide nuovamente di lasciare in mano agli abitanti del pianeta le sorti del loro pianeta. A differenza dell’anime, che ha comunque un finale aperto, nel manga le ragazze possono tornare su Sephiro ogni volta che vogliono!


IMMAGINI


VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *