Giappone: arrestati pescatori a bordo della “Going Merry”!

Sono stati arrestati in Giappone alcuni pescatori che

Lasciamo da parte solo per un momento il mondo anime e manga, e spostiamoci a parlare della vita quotidiana in Giappone: dove la protagonista di questo articolo è la "Going Merry"

Nella giornata di ieri infatti, Radio Aomori Broadcasting ha riportato la notizia che agli inizi di marzo, l'8 precisamente, nove uomini sono stati arrestati per pesca illegale nel porto di Yomogita nella prefettura di Aomori.

La notizia ha attirato l'attenzione per via del nome della barca: "Going Merry", che tutti i fan di One Piece conoscono, visto che è stata la prima vera nave della ciurma di cappello di paglia.

In giro per il web, non sono mancate le reazioni, come ad esempio:



"Che strano vedere una nave con quel nome coinvolta nella pesca illegale"

"So che non dovrei ridere…ma non ho potuto trattenermi"

"A differenza di One Piece , questi sono cattivi pirati"

Tutti i sospettati erano uomini tra i 29 e 56 anni, la guardia costiera giapponese insieme alla polizia hanno colto sul fatto cinque degli uomini e li hanno arrestati sul posto. Gli altri quattro sono fuggiti e successivamente arrestati. Gli arresti sono avvenuti in seguito al bracconaggio dei cetrioli di mare.

Il Giappone ha pene severe per la pesca illegale:  con multe che vanno dai 2 milioni di yen (18.000 dollari) fino a 30 milioni di yen (270.900 dollari).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *