Fate/Stay Night: Heaven’s Feel III arriverà su Netflix

La conferma arriva direttamente dalla Dynit!

La Dynit sembra innarestabile: dopo l'annuncio dell'arrivo sulla piattaforma di Amazon Prime Video della serie di Bleach (qui l'articolo), arriva un'altra importante conferma: qualche ora fa l'annuncio che arriva direttamente dai social e dal sito ufficiale (qui il link dell'articolo) dell'editore italiano Dynit: il terzo e ultimo capitolo della saga di Heaven's Feel - Spring Song - verrà aggiunto al catalogo di Netflix!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dynit (@dynit_srl)



Fate/Stay Night: Heaven's Feel III sarà disponibile il prossimo aprile, però ancora non è stata data una data certa.  Intanto vi lasciamo al trailer che è stato caricato nel canale YouTube della Dynit:

Sempre nell'articolo pubblicato sul sito dell'editore, oltre al trailer è stata pubblicata la locandina del capitolo conclusivo:

Ora non ci resta che attendere ulteriori informazioni per quanto riguarda l'uscita sulla piattaforma streaming ma intanto vi lasciamo alla trama per chi ancora non conoscesse questa serie di film!

Fate/Stay Night: Heaven's Feel

Maghi e Spiriti Eroici combattono e si affrontano nella Guerra del Santo Graal, al fine di ottenere la coppa onnipotente in grado di esaudire qualsiasi desiderio.

Una guerra distorta, dove una ragazza di nome Sakura Matou annega nell’oscurità a causa dei peccati commessi, e un ragazzo di nome Shirou Emiya si lancia nella furiosa battaglia per proteggere la ragazza che ama e fermare la Guerra.

Illyasviel von Einzbern, conoscendo la verità che si cela dietro al conflitto, affronta il proprio destino, mentre Zouken Matou cerca di sfruttare Sakura per soddisfare i propri desideri…

Lo staff di Fate/Stay Night: Heaven's Feel - Spring Song -

Lo staff che si è occupato della produzione della pellicola è:

  • Regia: Tomonori Sudō
  • Sceneggiatore: Akira Hiyama
  • Montaggio: Manabu Kamino
  • Effetti Speciali: Nishiwaki Kazuki
  • Fotografia: Yuichi Terao
  • Character Design: Takashi Takeuchi
  • Musiche: Yuki Kajiura

Sia durante che dopo la proiezione del primo film, ci sono stati delle recensioni discordanti in tutto il mondo: la critica specializzata ha lodato l’opera, soprattutto per le animazioni e la colonna sonora. La critica cinematografica più generalista invece (soprattutto quella estera), ha criticato questo lungometraggio sottolineando il fatto di aver prodotto un’opera rivolta ad un pubblico limitato di appassionati. Anche se hanno comunque lodato il comparto tecnico, le musiche e la regia negli scontri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *