Lawson Station: arrivano gli ATM a tema Evangelion

Che Evangelion sia come una religione in Giappone lo sapevamo, ma gli ATM a tema ancora ci mancavano

IMMAGINI

Nelle ultime ore la nota catena di negozi giapponese Lawson, ha dichiarato di aver collaborato con Neon Genesis Evangelion per l'esposizione di ATM a tema. L'evento che era stato studiato per coincidere con l'arrivo del film Evangelion 3.0 + 1.0: Thrice Upon A Time, è stato protratto visto che l'uscita del film fu posticipata a causa del COVID-19.

A detta del Lawson, gli sportelli automatici presenti all'interno di tutti i negozietti, presentano elementi visivi, e caratteri che riprendono il design presente all'interno dell'anime. La cosa più stupefacente è che una volta iniziata la nostra operazione, qualunque essa sia, Misato, Asuka e Shinji inizieranno a guidarci all'interno delle varie operazioni, mediante delle battute registrare dai doppiatori originali della saga.

Per chiunque si stesse chiedendo perchè un'anime dovrebbe collaborare per la produzione di ATM a tema, beh la risposta è semplice, Neon Genesis Evangelion in Giappone e come la pasta in Italia, una religione!

Oltre ad aver collaborato con Lawson



il noto anime ideato dalla strabiliante mente di Yoshiyuki Sadamoto, ha stretto diverse collaborazioni con:

  • Oppo per la produzione di uno smartphone a tema.
  • Nescafè per dare vita ad una macchina da caffè e cialde dedicate ai vari personaggi della saga.
  • Kate per la distribuzione di cosmetici che vede come protagonista Rei.
  • Bandai per la realizzazione di un tamagotchi a tema Neon Genesis Evangelion rinominato Evatchi.

Per non parlare poi delle miriadi quantità di gadget e pubblicità presenti nel paese del Sol Levante, come per esempio quella fatta in collaborazione con Honda per l'arrivo della Honda Civic 2020

La trama di Neon Genesis Evangelion

L’incontro di un padre e di un figlio che non si vedono da anni, Gendo e ShinjiIkari, si trasforma nel teatro di una guerra spaventosa. La battaglia del genere umano contro le creature denominate Angeli è giocata con armi di nuova concezione (gli Evangelion) e al contempo antichissime (l’intelletto dei tecnocrati che manipola i sentimenti dei soldati al fronte).

Un finale ben diverso da quello che Shinji, nel giorno in cui fa ritorno a Neo Tokyo-3 per riabbracciare il genitore, aveva immaginato. Sconfitta la tentazione di scappare da se stesso, il “pilota della speranza” scopre un mondo nuovo, popolato da cognizioni apparentemente inconciliabili con l’individuo che era prima di approdare alla Nerv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *